La grande novità dell'ultima versione 86.0 di Firefox è la protezione completa dei cookie, che impedisce a chiunque di essere in grado di tracciare le pagine web che visitate e quello che fate.

Un "cookie" del computer è più formalmente conosciuto come un cookie HTTP, cookie web, cookie Internet o un cookie del browser. Il nome è una versione più breve di "magic cookie", che è un termine per un pacchetto di dati che un computer riceve e poi rimanda indietro senza cambiarlo o alterarlo, memorizzando per conto dei siti web, sono una tecnologia utile, ma anche una seria vulnerabilità della privacy.

Questo perché il comportamento prevalente dei browser web permette ai cookie di essere condivisi tra i siti web, permettendo così a coloro che vorrebbero spiarvi di "taggare" il vostro browser e tracciarvi mentre navigate. Questo tipo di tracciamento basato sui cookie è stato a lungo il metodo più diffuso per raccogliere informazioni sugli utenti. È una componente chiave del tracciamento commerciale di massa che consente alle aziende pubblicitarie di costruire tranquillamente un profilo personale dettagliato di te.

Nel 2019, Firefox ha introdotto la Enhanced Tracking Protection di default, bloccando i cookie delle aziende che sono state identificate come tracker dai nostri partner di Disconnect. Ma si è voluto portare le protezioni al livello successivo e creare protezioni ancora più complete contro il tracciamento basato sui cookie per garantire che nessun cookie possa essere utilizzato per tracciarti da un sito all'altro mentre navighi sul web.

La nuova soluzione di Firefox è intelligente: in modo semplificato, consiste nel fare in modo che ogni tracker abbia il proprio "cookie jar”. Con la funzionalità abilitata, Firefox crea un contenitore unico per ogni pagina o server che crea un cookie; la pagina è limitata a quel contenitore, e quindi non può leggere il resto dei cookie che abbiamo.

Si tratta di un concetto molto simile alla sandbox, una tecnica già utilizzata da tutti i browser che consiste nell'isolare ogni pagina web in un proprio processo, per evitare che spii il contenuto delle altre schede che abbiamo aperto.

Questa protezione rende inutile il tracciamento, dato che i tracker potranno ottenere informazioni solo dal cookie che hanno creato e non dal resto dei siti che abbiamo visitato; questo funziona anche se la pagina che abbiamo visitato include contenuti incorporati da una terza parte, una pratica comune.

L'unica eccezione a questa regola è nei casi in cui la pagina non funziona correttamente; per esempio, se cerchiamo di accedere con una terza parte (come usare il nostro account Google), l'uso di un cookie di terze parti è necessario e Firefox lo rileverà e lo permetterà, ma solo per quel sito specifico in cui stiamo accedendo.

Mozilla spera che queste "eccezioni momentanee" servano a fornire una buona protezione della privacy senza influenzare l'esperienza. Tuttavia, per default non sarà abilitata; se vogliamo usare questa protezione, dobbiamo abilitare la protezione più severa del browser.

Come abilitarlo:

 In alto a destra fate Click su Open Menu   e cercate  Preferences fate click. Andate su Privacy & Security che per default è Standar e metterlo in Strict, e poi fare Reload all Tabs della pagina. Se notate che le pagine che usate di solito iniziano a non funzionare bene, dovremo tornare alla protezione Standard, o scegliere l'opzione "Custom" per ottimizarlo alle vostre necessità .

Inoltre potete aggiunger delle “Extensions”, sono strumenti avanzati e funzioni uniche per rendere Firefox veramente personale.

Privacidad Badger : https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/privacy-badger17/?utm_source=addons.mozilla.org&utm_medium=referral&utm_content=rating

uBlock Origin : https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/ublock-origin/

Adblock Plus : https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/adblock-plus/

DuckDuckGo Privacy Essentials : https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/duckduckgo-for-firefox/

Come vedere le Extensions aggregate : basta andare sulla barra e cercare Tools aprire e clicca su Add-ons, o Open Menu e cercare Add-ons. Tutte le Extensions installate alla loro destra hanno un switch di attivare o disattivare in basa alla vostra necessita, per default tutte le Extensions dopo le installazione sono in ON.


Tags