L´atteso incontro fra Napoli e Milan ci presenta due squadre in gran forma che offrono una partita bella tecnicamente e interessante tatticamente.

Finisce con uno spettacolare 2-2 con rimpianti da entrambe le parti. Il risultato favorisce alla Roma che si riprende in solitaria il quinto posto. Gattuso e Pioli meritano i complimenti per come riescono a far rendere le proprie squadre.

Gattuso, come sua abitudine cambia mezza squadra. La novità più importante riguarda la regia con lo slovacco Lobotka, preferito a Demme e Callejon preferito a Politano nel tridente. Pioli invece conferma il vecchio detto di “squadra che vince non si cambia”, con un’unica novità, il turco Calhanoglu che torna titolare e a fargli spazio il belga Saelemaekers.

La cronaca.

La partita è subito piacevole con due squadre cortissime ma pronte a sviluppare a fisarmonica le proprie azioni. Mertens e Callejon con inserimenti imprendibili seminano il pericolo per la porta rossonera, ma Donnarumma é artefice di grande parate.

Alla prima vera uscita il Milan va in vantaggio con tiro potente di Theo Hernandez .

Il Napoli reaziona con attacco di Callejon e  Di Lorenzo , che conta con una presa difettosa di Donnarumma, fino a quel momento impeccabile. Il Napoli riprende il pallino del gioco,

Nella secondo tempo il Napoli trova il vantaggio. Fabian lancia in profondità, Callejon palla da biliardo rasoterra per Mertens che gira rapido in porta e batte a Donnarumma.

Pioli non ci sta e mette dentro Leao e Bonaventura. Esce Ibra che non la prende benissimo.

Proprio Bonaventura rimette in piedi la sfida, perché appena dentro l’area col suo gioco di gambe fa “abboccare” Maksimovic: che gli tocca netto una caviglia, rigore. Kessie lo realizza impeccabilmente. Gattuso prova inserendo in attacco Milik e Lozano, ma cambia poco. La stanchezza affiora e il Milan rimane in 10 per l’espulsione di Saelemaekers. Si conclude con il risultato pari a 2.

Europa League: in attesa della Giornata 33.

Attualmente queste sono le posizioni in classifica con vista all´Europa League: ROMA 54 punti, NAPOLI 52, MILAN 50.

La prossima giornata vedremo la Roma ricevere al Verona; il Napoli impegnato da visitante a Bologna; e il Milan giocare in casa contro il Parma.

Verona con 44 punti e Bologna con 42, vengono in coda al Sassuolo che con 46 punti cerca l´avvicinamento al Milan. Tutte loro inseguendo il sogno Europeo che fin ora diventerebbe realtá solo per i Romani e Napoletani. Il fatto stá che il Sassuolo sará impegnato con un ospite assai difficile: i bianconeri di Sarri.

Giornata 33 quella che si svolgerá il 15 luglio fra queste squadre, che sará particolarmente importante per ció che riguarda la corsa verso l´Europa League.

Gli altri risultati della Giornata 32.
  • GENOA – SPAL: 2-0
  • CAGLIARI – LECCE: 0-0
  • FIORENTINA – VERONA: 1-1
  • PARMA – BOLOGNA: 2-2
  • UDINESE – SAMPDORIA: 1-3