In un recente articolo riguardante l’inizio del Campionato di Calcio 2020-2021, ci auguravamo, reduci da un girone colpito dalla pandemia, un nuovo ciclo libero da contrattempi. Ma quasi immediatamente e come non detto, sport e salute si scontrano di nuovo, ed ora il Covid 19 scende addirittura anche lui in campo.

Il coronavirus colpisce la squadra del Genoa che annuncia in una nota che, "dopo gli accertamenti odierni il numero di tesserati positivi a Covid-19 è salito a quattordici tra calciatori, staff e medici”.

Sono sei i giocatori del Genoa scesi in campo contro il Napoli risultati positivi al Covid-19. Con Mattia Perin e Lasse Schone, che erano rimasti a casa, i calciatori della prima squadra positivi al test sono otto in tutto.

La squadra era stata sottoposta a due giri di tamponi prima di partire per il capoluogo campano, ora però la situazione è precipitata con altri 12 casi fra giocatori e staff tecnico.

Il presidente del club Enrico Preziosi ha detto: "Il Club fornirà prossimi aggiornamenti dettati dall'evoluzione". La società, intanto, ha attivato tutte le procedure previste dal protocollo in vigore e informato le autorità per le procedure correlate

Grande preoccupazione anche nel Napoli dopo la notizia della positività al Covid-19 di 14 tesserati del Genoa. Fra i ragazzi di Gattuso c'è sconcerto ma anche la consapevolezza di dover immediatamente verificare la condizione di tutta la squadra. Lo staff medico azzurro farà i tamponi, peraltro programmati anche al di là del nuovo protocollo più leggero, a tutto il club aspettando con ansia i risultati. L'allenamento in vista della sfida alla Juventus di domenica 4 ottobre è al momento confermato.

Il Napoli ha avuto sinora un solo caso di positività al Covid-19 in squadra, quello di Petagna, trovato positivo al ritorno dalle vacanze in Sardegna. Positivo al Covid-19 anche il presidente Aurelio De Laurentiis che è attualmente in isolamento nella sua casa di Roma.