Filippo Ganna conquista la crono finale del Giro d’Italia 2021 che incorona Egan Bernal. Il campione iridato a cronometro riesce a vincere, nonostante una foratura nell’ultimo chilometro lo costringa a cambiare bici, facendo registrare il tempo di 33’48”. Seconda posizione, a 12″, per Rémi Cavagna (Deceuninck-QuickStep), che avrebbe potuto superare l’azzurro, ma arriva troppo veloce all’ultima curva e va a sbattere contro le transenne. Terzo, per una questione di centesimi, Edoardo Affini (Jumbo-Visma) che chiude davanti a Matteo Sobrero (Astana-Premier Tech) che nel finale viene ostacolato da un’ammiraglia che gli fa perdere secondi preziosi.
Non cambiano le posizioni sul podio Egan Bernal (Ineos Grenadiers) conquista quindi l’edizione numero 104 del Giro d’Italia davanti a Damiano Caruso (Bahrain Victorious) a 1’29”. Terza posizione a 4’15” per Simon Yates (Team BikeExchange). Tra i big perde tre posizioni Hugh Carthy (EF Education-First), che chiude ottavo, alle spalle di Romain Bardet (Team DSM), che scende al settimo posto. Guadagnano, invece, Daniel Martinez (Ineos Grenadiers) e Joao Almeida (Deceuninck-QuickStep), rispettivamente quinto e sesto.

Tags