Un anniversario da paura a due tempi, due partenze, quello del moto GP dopo un grande spavento per il salto dalla moto di Maverick Viñales a meta gara dovuto a un serio problema ai freni comune nelle moto Yamaha in questo weekend di gara.

Bandiera rossa e si riparte con le carte e le gomme mescolate e vince per la prima volta un portoghese Miguel Oliveira con la KTM satellite, il GP di Stiria che approfitta della lotta nelle ultime curve tra Jack Miller (Ducati non ufficiale) e Pol Espargaró, un buon quinto per il DOVI (Ducati) che puó pensare al mondiale 2020, Valentino Rossi con la "migliore Yamaha" solo nono, pero weekend importante per il Dottore che piazza i suoi allievi nei gradini piú alti di Moto 2 e Moto 3!

Arrivo MotoGP #900

  1. ​Miguel Oliveira (KTM)
  2. Jack Miller (Ducati)
  3. Pol Espargaro (Suzuki)
  4. Joan Mir (Suzuki)
  5. Andrea Dovizioso (Ducati)
  6. Alex Rins (Suzuki)
  7. Takaaki Nakagami (Honda)
  8. Brad Binder (KTM)
  9. Valentino Rossi (Yamaha)
Moto 2 

Marco Bezzecchi Vince nel GP di Stiria della Moto2 al Red Bull Ring - suo primo successo nella categoria l'italiano della Sky Racing Team VR46-, grazie a una penalitá su Jorge Martin, primo al traguardo che viene retrocesso di una posizione per aver oltrepassato i limiti della pista.

Moto 3

Vince l'Italiano Celestino Vietti, pilota della VR46, una gara di intelligenza e velocità, in cui ha atteso con saggezza il momento buono alla Valentino Rossi, rimonta e colpo finale contro Tony Arbolino, che arriva 2° dopo un stretto duello. 

Tags