12 stelle dorate disposte in cerchio su campo blu. In realtà questa bandiera, dopo un lungo dibattito, nacque come il simbolo del Consiglio d’Europa, l’organizzazione internazionale nata nel 1949 per promuovere la democrazia, i diritti dell'uomo, l'identità culturale europea e la ricerca di soluzioni ai problemi sociali in Europa. Le dodici stelle non rappresentano i paesi membri dell’Unione, come molti pensano, ma “sullo sfondo blu del cielo del Mondo occidentale, le stelle rappresentano i popoli dell'Europa in un cerchio, simbolo di unità… proprio come i dodici segni dello zodiaco rappresentano l'intero universo, le dodici stelle d'oro rappresentano tutti i popoli d'Europa - compresi quelli che non possono ancora partecipare alla costruzione dell'Europa nell'unità e nella pace”. Così recita il testo approvato dal Consiglio d’Europa nel 1955 quando venne adottata la bandiera, divenuta in seguito il simbolo dell’Unione Europea.