In tanti lo vivono, alcuni coscientemente altri no, alcuni han continuato la loro vita "normale" mentre i loro amici e parenti iniziavano ad entrare nella Vita in Loop.

Il "loop" in inglese é un circolo chiuso, chi mastica la musica elettronica conosce bene di cosa si tratta un "Loop", é una maniera un pó facile per creare musica con pezzi presi da altre canzoni o rumori, comunque con materiale non tuo, ma che ti fa arrivare a credere di aver creato qualcosa in una zona di comfort quasi massima.

Non è un segreto che per tanti la vita è cambiata di colpo, per chi un opportunitá di risveglio e per chi è un'assoluta disgrazia, ci si sveglia a svariate ore, colazione a volte si a volte no, notizie sul Covid-19 chi piú chi di meno, con la speranza che non ti passi vicino giorno dopo giorno, qualche ora in piú e gía pensi a cosa si pranza, cosa hai pranzato ieri e la settimana prima, vuoi qualcosa di diverso, finché anche quel cerchio si chiude e torni a rimangiare le stesse cose, la gastronomia del loop, quante ricette, quanto pane, focaccia pizza, polenta, pasta fatta in casa, tiramisú, il caffé cosí, corretto o no, torte, come se non ci fosse un domani, ma il domani c'é e farai un'altra ricetta e forse anche la stessa, pomeriggi con tanti progetti e soluzioni per la casa, sport in casa poi arriva la cena, ci si vede in faccia, e saresti anche capace di domandare, come é andata la giornata?

Le amicizie diventano un loop: senti qualcheduno che non ci parlavi da tempo per colpa degli impegni o lavoro e magari riprendi quel feeling del passato e ci si scambia qualche battuta, vecchi ricordi e sicuramente qualche lamentela e non lo molli piú tutta la quarantena, o l'amicizia PreCovid appena conosciuta, che lo tratti come se fosse cresciuto con te, chat chat gruppi, rete sociali, tanti amici NUOVI e via, le nuove riunioni di lavoro con Zoom, Hangout, aperitivi virtuali, che non sapevi che esistessero, riunioni virtualmente produttive, poi ti scontri con la realtá del loop come il mondo che ti circonda e le idee rimarranno ricordi per i piú deboli.

La casa del loop, scopri zone nuove dove sei passato un migliaio di volte, ma adesso per te é nuova e magari diventa il tuo posto preferito ma che prima avevi sempre detestato, per fortuna anche gli altri sono in loop, lo scontro ci puó essere, ma dopo qualche tempesta si ritorna alla normalitá del loop esistenziale

Nel loop esistenziale, rimandi tutto a domani, tanto oggi é uguale a domani, come un mondo che è sempre estate, intanto i giorni passano, le ore passano anche piú in fretta senza niente che ti rimanga in mano, di notte per chi riesce a dormire sogna la vita normale, sente che manca la normalitá che tanto annoiava e ci si lamentava. sembra che sia una vacanza ma non lo é in assoluto, se ti avessero fatto una proposta di vita simile tre mesi fa? come avresti risposto?

Quando riesci interrompere il loop (solo momentaneamente non vi illudete), e uscite fuori, vedi i parcheggi vuoti, le piazze che eri abituato a vedere con tanti volti, non vedi l'ora di tornare nel tuo LOOP, stare chiuso in casa, ti viene il timore di non capire come sará la nuova vita normale e di colpo dopo la disperazione di uscirne diventa la tua soluzione, la nuova zona di Comfort che non sai se ne vuoi farne a meno o no, che piú un la' dei nuovi accessori che ci venderanno per sopravvivere, bisogna accettare che le cose nel bene e nel male son cambiate, e questo sará un ricordo che ci porteremo per sempre, come i nonni che han sofferto ben altro, questo che abbiamo vissuto è un anello dorato al confronto ai loro loop nel mezzo delle grandi guerre, un salotto, cibo e... persino INTERNET non é mancato, quindi sei a tempo ad uscire dalla zona di comfort a forma di loop, per la nuova sfida che ci aspetta!