È molto semplice e si prepara in pochi minuti, come gli Spaghetti alla Puttanesca (https://corrieredipanama.com/it/gastronomia/spaghetti-alla-puttanesca_1636), da cui praticamente deriva, con l’aggiunta di mozzarella, da unire al sugo a fine cottura, realizzando così un piatto ricco di ingredienti freschi e genuini tipici della tradizione partenopea.

Una ricetta ottima per chi non ha grande dimestichezza ai fornelli, preparerete in pochissimo tempo un piatto gustoso e prelibato che vi conquisterà. 

La potete incontrare, insieme ad altre, nei kit @io_cuoco, dove troverete gli ingredienti già pronti, e le video istruzioni, per preparare il piatto.

Ingredienti per 4 persone
  • 360 gr di spaghetti
  • 350 gr di pomodori pelati
  • 100 gr di mozzarella fresca (non in barra)
  • 40 gr di olive nere denocciolate
  • 20 gr di capperi
  • 1 cipolla
  • 1 peperoncino
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • origano fresco q.b. 
  • sale q.b.


Preparazione

Mettiamo subito la pentola con l’acqua per la pasta sul fuoco, mentre prepariamo il sugo.

Tagliamo a fettine la cipolla e il peperoncino e tagliamo a pezzetti la mozzarella, mettendola a scolare per eliminare l’acqua. In una padella con olio extravergine di oliva, rosoliamo la cipolla e il peperoncino, aggiungiamo i pomodori pelati e mescoliamo. Dopo un po’, uniamo anche le olive, i capperi e un pizzico di sale. Lasciamo cuocere per una decina di minuti a fuoco lento, mescolando di tanto in tanto.

Quando l’acqua bolle, aggiungiamo il sale e “buttiamo” gli spaghetti. Non appena il sugo sarà pronto, spegniamo il fuoco e aggiungiamo la mozzarella a pezzetti e l’origano. Scoliamo la pasta al dente e la versiamo nella padella con il sugo e mantechiamo, aggiungendo un mestolo di acqua di cottura, se serve. 

Gli Spaghetti alla Vesuviana sono pronti per essere serviti, accompagnati da un vino bianco dalla spiccata sapidità e di buona freschezza. Un esempio su tutti, il Fiano di Avellino (Campania).

Buon Appetito!