È un dessert che appartiene alla famiglia di budini in cui l’ingrediente base appunto è la panna di latte. 

Le sue origini sembrano essere abbastanza recenti, infatti le prime tracce di questo dolce risalgono ai primi anni del 1900. 


Come dicevo è un dolce amatissimo da tutti e si presta a mille abbinamenti, tra cui frutti di bosco, caramello, cioccolato e altro ancora.

Ingredienti

  • 400 ml di Panna fresca.
  • 125 ml di Latte.
  • 100 gr di Zucchero.
  • 1 bacca di Vaniglia (o 1 cucchiaino di vanillina).
  • 10 – 14 gr di Colla di Pesce

Preparazione: Prendiamo la colla di pesce e la ammorbidiamo in un bicchiere o un vasetto colmo di acqua.

Versiamo la panna ed il latte fresco in un pentolino, uniamo lo zucchero e lo facciamo sciogliere per bene mescolando il latte e la panna. Riscaldiamo a fuoco basso insieme ad una bacca di vaniglia per circa 10 minuti, mescolando con frequenza. Importantissimo! Il latte con la panna non devono mai raggiungere la temperatura di ebollizione. Togliamo dal fuoco il pentolino e stemperiamo nel latte caldo la colla di pesce che si è già completamente ammorbidita.

Una volta sciolta tutta la colla di pesce, cominciamo a versare il composto negli stampini che scegliete. Si possono utilizzare tanti piccoli stampini da utilizzare come porzioni individuali, oppure un grosso stampino unico, in questo caso la serviremo a fette.

Lasciamo riposare gli stampini in frigorifero per almeno 6 ore, questo è il tempo minimo per avere una Panna cotta della giusta consistenza.

Come dicevo, si può guarnire in molti modi, con uno sciroppo di caramello, o di frutti di bosco o un bel top di cioccolato e incluso arricchire il piatto con frutta fresca, cioccolatini e altro. 

La ricetta classica richiede l’aggiunta del caramello. 

Mettiamo tre cucchiai abbondanti di zucchero in un pentolino ed aggiungiamo 1 cucchiaio di acqua. Riscaldiamo lentamente fino a sciogliere lo zucchero, dopo comincerà a bollire e via via a scurirsi, cerchiamo di non farlo scurire troppo. Spegniamo e lo lasciamo raffreddare un poco, sfumiamo con poca acqua e mescoliamo fino ad ottenere uno sciroppo di caramello che utilizzeremo per guarnire la panna cotta.

Trattandosi di un dolce un vino bianco è scontato, potremmo abbinarci un Moscato d’Asti o un Asti Spumante, che sono vini piemontesi.

Buon Appetito!