Il brusco stop delle attività provocato dall’emergenza sanitaria per il Coronavirus ha coinvolto anche le aziende di produzione dolciaria e le pasticcerie. Quella che attende gli italiani è una Pasqua decisamente diversa dalle altre, in cui i più fortunati rappresentano un nucleo familiare con bambini a seguito, mentre altri devono ricorrere alla videochiamata per salutare parenti e amici.





Proprio per portare un dolce conforto agli italiani che resteranno soli a Pasqua senza parenti e amici con i quali festeggiare, i più grandi maestri del cioccolato e della pasticceria hanno pensato di ricorrere alla vendita online dei prodotti tipici pasquali, ossia colombe e uova. Le spedizioni possono essere effettuate in tutta l’Italia, ed alcuni prevedono anche di destinare una quota dei ricavati delle vendite agli ospedali impegnati a fronteggiare il Covid-19.





Per molte pasticcerie artigianali questo è l’esordio nel mondo dell’e-commerce. La maggior parte delle aziende dolciarie italiane aveva già avviato la realizzazione di prodotti tipici pasquali prima che il Governo imponesse le restrizioni a causa dell’emergenza sanitaria. Quindi, ora si tratta di farli arrivare a destinazione direttamente a casa di chi li ha ordinati. La merce che resta invenduta, invece, sarà devoluta in beneficenza.





Ci sono pasticcerie che hanno deciso di donare 10 euro ad un ospedale per ogni colomba venduta. Un piccolo gesto che però dimostra una grande generosità, in un momento di forte difficoltà economica per tutti.





Tra le pasticcerie e aziende dolciarie che vendono i prodotti online ci sono: Guido Gobino, Biasetto, Nicola Fiasconaro, Ischia Pane.