Il bollito misto è una ricetta semplice da preparare ma che ha tempi di cottura lunghi e qualche piccola accortezza. Bisogna rimuovere il grasso in eccesso dalla carne per evitare di caricare eccessivamente il brodo e dargli un sapore sgradevole, e tenere in conto che pezzi di carne differenti richiedono tempi di cottura differenti quindi prima si cuoce la carne di manzo e solo dopo si aggiunge quella di pollo.

Ingredienti:

  • 1 Kg di carne di manzo Cappello Del Prete.
  • 500 gr di carne di manzo Biancostato.
  • 500 gr di Cosce Di Pollo.
  • 1 Cipolla.
  • 20 gr di Chiodi Di Garofano.
  • 1 Carota.
  • 1 gambo di Sedano.
  • 20 gr di Capperi.
  • 40 gr di Pane raffermo.
  • 2 filetti di Acciughe

Preparazione: Laviamo e tagliamo grossolanamente le carote, sbucciamo la cipolla e la stecchiamo con cura con i chiodi di garofano. Mettiamo tutto, insieme al sedano, in una pentola con abbondante acqua portando ad ebollizione. 

Nel frattempo leghiamo la carne con uno spago da cucina, in modo che non si sfaldi durante la cottura e sia più facile tagliarla, e quando la pentola bolle, la immergiamo nel brodo e lasciamo cuocere per circa mezz'ora.

Mentre, rimuoviamo la pelle ed il grasso in eccesso del pollo e immergiamo anche lui nel brodo, e lasciamo cuocere il tutto a fiamma bassa per circa due ore. Con l'aiuto di una schiumarola rimuoviamo il grasso che viene rilasciato dalla carne sulla superficie del brodo.

Una volta cotto, lasciamo raffreddare leggermente la carne prima di tagliarla in modo che non si sfaldi e i succhi all'interno si siano ridistribuiti.

Prepariamo la salsa verde, frullando il prezzemolo, l’acciuga, i capperi e il pane raffermo, e versando l'olio a filo fino ad ottenere la consistenza desiderata. 

Serviamo il bollito misto con la salsa verde e accompagnato da un vino rosso, fermo, secco di medio corpo come un Barbera d’Asti (Piemonte), o un Nebbiolo delle Langhe DOC (Piemonte), ma anche un Rosso Piceno DOC (Marche).

Buon Appetito!