Economia

Nuova partnership Cassa Depositi e Prestiti-Corporazione Andina di Fomento

per promuovere progetti green e di sviluppo sostenibile in America Latina

Redazione Corriere di Panama

7/24/2020 12:28:00 PM

- Sottoscritto primo accordo di finanziamento per 100 milioni di euro.

- La partnership consentirà di accompagnare la crescita delle imprese italiane in America Latina attraverso nuove e potenziali opportunità d’investimento.


Cassa Depositi e Prestiti (CDP), nel suo ruolo di Istituzione Finanziaria Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, ha concesso una linea di credito fino a 100 milioni di euro alla Corporación Andina de Fomento (CAF), tra le principali istituzioni multilaterali attive in America Latina, finalizzata al finanziamento di progetti green e sostenibili nei settori dell'energia, dei trasporti e dello sviluppo sociale e urbano.

Con questo primo accordo di finanziamento tra le due istituzioni, si conferma l’impegno comune per il consolidamento e lo sviluppo delle relazioni commerciali tra Italia e America Latina e, più in generale, verso il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

In base all’accordo, l’intervento di CDP potrà sostenere investimenti per oltre 400 milioni di euro a supporto di processi di crescita sostenibile e di iniziative di contrasto al cambiamento climatico, contribuendo alla riduzione delle emissioni di CO2 nella regione. La partnership con CAF consentirà inoltre a CDP di accompagnare la crescita delle imprese italiane in America Latina, attraverso nuove e potenziali opportunità d’investimento in quei mercati. L’operazione inserisce CDP nel novero delle Istituzioni Finanziarie Internazionali partner di CAF, tra le quali la Banca Europea per gli Investimenti (BEI), Kreditanstalt für Wiederaufbau (KfW), Instituto de Crédito Oficial (ICO), Agence Française de Développement (AFD) e Inter-American Development Bank (IADB).

"Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 e le relazioni sempre più forti tra l’Italia e le economie emergenti richiedono la creazione di nuove partnership strategiche, come quella siglata oggi con CAF. Il finanziamento in favore della banca multilaterale di sviluppo latino-americana conferma l'impegno di CDP a supportare progetti sostenibili e di contrasto al cambiamento climatico, creando nuovi mercati di sbocco per il sistema delle imprese italiane nel mondo", ha affermato Antonella Baldino, Direttrice della Cooperazione Internazionale allo Sviluppo di Cassa Depositi e Prestiti.

“Siamo lieti di rafforzare le relazioni con un paese strategico per l'America Latina come l'Italia e di attrarre nuove fonti di finanziamento per progetti sostenibili nella regione in un momento in cui sono più che mai necessarie. In tal modo, realizziamo il ruolo catalizzatore di mobilitazione delle risorse a beneficio dello sviluppo sostenibile e dell'integrazione regionale", ha affermato Luis Carranza Ugarte, Presidente Esecutivo di CAF.

Cassa Depositi e Prestiti (CDP) è una società per azioni controllata dal Ministero dell'Economia e delle Finanze e dal 2016 opera a livello internazionale come Istituzione Finanziaria Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. CDP sostiene l'innovazione, la crescita e l'internazionalizzazione delle piccole, medie e grandi imprese, progetti infrastrutturali pubblici e privati, e investimenti a supporto dell'efficientamento energetico e lo sviluppo sociale. Per maggiori informazioni consultare il sito 
https://www.cdp.it/sitointernet/it/homepage.page

Corporación Andina de Fomento (CAF) - Banca di sviluppo dell'America Latina - ha la missione di promuovere lo sviluppo sostenibile e l'integrazione regionale, finanziando progetti nel settore pubblico e privato e fornendo assistenza tecnica e altri servizi specializzati. Fondata nel 1970 e composta attualmente da 19 paesi - di cui Spagna e Portogallo in Europa e 17 paesi in America Latina e Caraibi - e 13 banche private, è una delle principali fonti di finanziamento multilaterale nella regione. Per maggiori informazioni consultare il sito https://www.caf.com/