Fatta eccezione per certi atteggiamenti, direi, in linea di massima, che nulla è cambiato. Abbiamo visto varie manifestazioni di solidarietà in una società che ha sempre sostenuto i più bisognosi.

Infatti, se non fosse stato per un gran numero di persone ed entità civiche, il lavoro di portare il cibo sulla tavola di coloro che ne avevano più bisogno, il governo non sarebbe stato in grado di farlo da solo.

La tecnologia gli ha permesso di eseguire un compito migliore con gli aiuti monetari, ma la distribuzione delle borse alimentari richiede molta logistica e gli é stato difficile farlo.

Tuttavia, la mia domanda va oltre. Abbiamo davvero perso qualcosa in quarantena?

Al di là del fatto che l'economia é quasi scomparsa, tutto ciò che Panama ha offerto agli investitori, prima della pandemia, a quanto pare ce l'abbiamo ancora. Vediamo un pó:

L'offerta di Panama.

Un'economia basata sul dollaro USA.

Dal 1904, grazie all'accordo di Taft. Questo è forse il miglior incentivo per l'investitore alla ricerca di una valuta forte.

Una posizione geografica privilegiata e il Canale.

Ora ampliato, e che nonostante la pandemia continua a produrre a beneficio di tutti i panamensi. Ci sono molte opportunità all'interno del Cluster del Canale, a cominciare dal turismo.

Stabilità politica.

Per poco più di 30 anni, ogni 5 ci sono elezioni libere e democratiche, che ci permettono, alla fine, di correggere rapidamente il corso.

Il più alto PIL/capitale in America Latina.

Che non credo cambierà a causa della pandemia. Si tratta di una grande economia, superiore a 60 miliardi di dollari l'anno, e ha le migliori possibilità di ripresa nella regione.

Un sistema fiscale territoriale.

Anche se questo è un mal di testa per i paesi (sviluppati) che hanno molte carenze nel riscossione delle loro tasse (che sono le più alte al mondo).

Un sistema finanziario ponderato.

Conservatore (in termini di rischi), da un lato, ma allo stesso tempo innovativo, che ci permette di essere in prima linea. Questo sistema è stato in grado di superare diversi tipi di crisi finanziarie. Sono sicuro che è anche a prova di pandemia.

Una popolazione ideale.

Non così grande da far muovere lentamente l'economia del paese, ma nemmeno tanto piccola per non avere un PIL decente. Inoltre, abbiamo una velocità invidiabile della circolazione di denaro nell'economia. Così, i fondi iniettati dal governo nell'economia decuplica i suoi effetti.

Zona libera di Colon e Panama Pacifico.

Abbiamo due enclavi. Il primo ha bisogno di una modernizzazione, che se ha successo produrrà grandi benefici. Il secondo è ben sviluppato, con una le imprese private che lo promuovono e che sfruttano tutte le prerogative offerte dallo Stato per incentivare gli investimenti.

Da dove nasce il nostro PIL?

Ricordiamo e rivediamo i 5 settori dell'economia che contribuiscono maggiormente al PIL:

Trasporti (compresi porti, aeroporti, trasporti marittimi, aerei e terrestri, nonché il Canale di Panama); Edilizia; Servizi finanziari; Commercio; e Manifattura.

Il trasporto, ad eccezione di quello aereo per passeggeri, non ha cessato di generare.

Gli intermediari finanziari non hanno interrotto la loro attività, anche se non operano al 100%. Hanno dovuto proteggere il loro personale e implementare pause e telelavoro.

Anche la manifattura, fondamentalmente basata sull'industria alimentare e dei prodotti sanitari, non si è fermata. Le altre specie sono ripartite 2 settimane fa con il via libera dato al blocco 2.

La costruzione, per ora interrotta, può essere rapidamente riattivata come indicheremo più avanti.

Il commercio è l'unico settore critico in condizioni economiche avverse. La riattivazione non sarà facile, qui è necessario un intervento "chirurgico".

Come usciremo dalla contingenza económica?

Quali sono le buone opportunità per rilanciare l'economia, generare posti di lavoro e ricchezza?

  1. Lavori pubblici. Risulta ideale assegnare piccoli progetti in tutto il paese per un periodo di 18 a 24 mesi.
  2. Lavori privati. Sarebbe opportuno incentivare la costruzione di case e appartamenti al di sotto dei 120.000 USD, la gamma favorita dagli interessi ipotecari e in cui qualifica la maggior parte della popolazione.
  3. Turismo interno. È un altro settore che genera molti posti di lavoro. Può essere riattivato con sovvenzione diretta e attraverso la pubblicità di offerte interne. Vedo opportuno spostare le date delle vacanze in modo che diventino lunghi fine settimana.
  4. Il trasporto aereo dei passeggeri riprenderá presto. Nonostante le minacce di Covid 19, possono essere applicate le misure necessarie e i controlli biosanitari in modo da non mettere a rischio gli utenti.
  5. Il commercio al dettaglio dovrà adattarsi al nuovo modo di vendere, l'e-commerce. Ricevere pagamenti elettronici, aiutare virtualmente i propri clienti e attivare il servizio di consegna.
  6. Investimenti esteri. Dobbiamo andare a ripescarli dato che Panama conserva le caratteristiche che hanno attirato gli investitori nel 2019.

Uno sguardo al futuro prossimo.

Nella seconda metà del 2020, anche se con qualche difficoltà, avremo l'opportunità di avviare l'economia. Se concludiamo l´anno con una recessione non superiore al 10%, con una disoccupazione massima del 10% e una deflazione del 2%, possiamo essere soddisfatti.

Questo sarebbe uno scenario interessante per catapultare il 2021, che potrebbe più o meno comportarsi come il periodo 1990 - 91 dopo l'invasione.

Affinché l'analisi di cui sopra venga eseguita, il governo dovrà permetterci di lasciare la quarantena in cui ci troviamo.

Dopo più di tre mesi di blocco, i danni all'economia sono enormi. Purtroppo in molte zone le persone ignorano le raccomandazioni del Ministero della Sanitá e i contagi sono ancora molto alti.

Ovviamente ciò richiede una serie di misure precauzionali per la salute che tutti dobbiamo seguire. Il governo deve essere preparato, in ogni caso, per ulteriori cure ospedaliere.

Alla fine, le aziende dovranno applicare i nuovi strumenti tecnologici che sono a portata di mano, in modo che possano registrare vendite “normali”, anche se le persone non si recano in negozio come una volta.

È possibile fare affari secondo nuove regole in modo da poter recuperare la salute finanziaria delle imprese, aumentare l'occupazione e rilanciare l'economia.