Il Governo Nazionale, attraverso il Ministero della Cultura (MiCultura), in collaborazione con l'Autorità per il Turismo (ATP) e l'Ufficio del Sindaco di Panama (MUPA), sta lanciando il "Piano per la Riattivazione della Città Vecchia", con l'intenzione di attirare il maggior numero di persone possibile e di attivare l'economia nei vari negozi e ristoranti che si trovano nel centro storico della città.

Più di 78 ristoranti e caffetterie saranno aperti con una varietà gastronomica, con tavoli all'aperto che rispettano le misure di biosicurezza e mantengono la distanza, con presentazioni culturali gratuite nelle diverse piazze e spazi aperti del centro storico.

Questo piano inizia con attività culturali dal giovedì al sabato che includono presentazioni di artisti e cantanti all'aperto, spettacolo di mimo, circuito di magia e di circo per le famiglie, e visite culturali in musei e chiese coloniali.

Fernando Diaz, direttore dell'Ufficio della Città Vecchia del Ministero della Cultura, ha spiegato che ci sarà un piano di ripresa economica basato su misure di biosicurezza, che il Ministero della Salute (MINSA) e il team del governo nazionale stanno adottando approcci a tutte le imprese di ospitalità, compresi i ristoranti e i caffè, in una strategia comune, rispettando le distanze tra i tavoli.

"I negozi sono pronti ad accogliere i visitatori della Città Vecchia con la massima sicurezza, in modo che la famiglia possa godere della ricca storia che abbiamo nel nostro centro storico e passare una splendida serata", ha aggiunto Diaz.

E' stato annunciato che le strade saranno pedonali dalle 16:00 alle 23:00 e saranno a disposizione del pubblico. I parcheggi saranno situati in Plaza V Centenario, dietro Banistmo in Plaza Herrera e accanto al Teatro Nazionale, ha aggiunto Diaz.

"Per il governo questo rappresenta un piano pilota che, se avrà successo, sarà replicato in altre aree di Panama City", ha detto Carlos Aguilar Navarro, Ministro della Cultura.

Fotografia: Filippo de Gregorio