Il Teatro Nazionale, situato nel cuore del Casco Antiguo della cittá di Panama, è una delle opere architettoniche più rappresentative del paese. È stato progettato dall'architetto italiano Genaro Ruggieri in stile neoclassico. Fu inaugurato il 1° ottobre del 1908. Nella sua facciata ci sono due sculture che rappresentano le muse della musica e delle lettere. Inoltre, abbiamo trovato sei medaglioni che onorano Wagner, Shakespeare, Molière, Rossini, Cervantes e Lope de Vega.

È dipinto con i colori originali; per anni è stato bianco a causa di una regola degli edifici pubblici che lo richiedeva. L'interno, decorato in toni dorati, spicca nella sua sala la tela sul soffitto del pittore Roberto Lewis, che rappresenta la nascita della Repubblica di Panama.

Il Teatro Nazionale occupa, insieme al Palazzo Nazionale, il sito che apparteneva alle Suore di clausura della Concezione in epoca coloniale. Nel 1862 fu assegnato come caserma militare. Si dice che la parte del Teatro Nazionale fosse il frutteto delle monache. Il monastero si trovava dove ora si trova il Ministero del Governo.

L'architetto incaricato di progettare il Teatro Nazionale fu Gennaro Ruggieri, che studiò in Germania con l'ingegnere panamense Florencio H.Arosemena (1872-1945), con il quale divenne amico e lo motivò a venire a Panama.

Il teatro disposto a due piani con una capacità di 853 persone è stato costruito per essere ignifugo. La platea e le due aree dell'anfiteatro formano una luna che domina il palcoscenico.

Purtroppo, quando il teatro è stato costruito, è stato necessario risparmiare sulle rifiniture: i palchi sono sostenuti da colonne di ghisa grezza, e per la decorazione non è stata usata la pietra, ma cemento compresso e legno traforato.

Durante i lavori sono stati aggiunti due portali laterali con le rispettive terrazze, accessibili dal foyer.

La sua inaugurazione ha coinciso con l'insediamento del secondo presidente di Panama, José Domingo de Obaldía. Dalla sua inaugurazione, tutti i presidenti hanno prestato giuramento, fino a Juan Demóstenes Arosemena nel 1936. L'inaugurazione artistica è avvenuta settimane dopo con la prima di Aida della Lombardi Opera Company, che è arrivata con tutto il suo cast dal Guatemala.

Le sculture sulla facciata sono alte circa 3 metri, compreso il piedistallo. Sono realizzati in marmo bianco italiano, e sono stati realizzati a Pisa dall'artista V. Lami. Una rappresenta l'arte scenica e l'altra la musica.

Il Teatro Nazionale di Panama, patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, è stato sottoposto a lavori di riabilitazione e restauro nel 1940, 1970, 2003 e 2015. L'ultimo del 2015 è dovuto a problemi di degrado delle infrastrutture, dei dipinti e dei murales.

Questo fatto ha costretto le autorità a prendere la decisione di fare un progetto, di recuperare l'edificio. I lavori hanno compreso il restauro e la conservazione estetica dei dipinti artistici, che sono stati affidati alla restauratrice Angela Camargo, e gli elementi architettonici artistici e decorativi del Teatro Nazionale.

Dal 1° ottobre 2019, esattamente 111 anni dopo la sua inaugurazione originale, ha riaperto al pubblico con un gala del Balletto Nazionale di Panama.

Speriamo di vederla presto riaprire le sue porte e di goderci i suoi spettacoli.

https://teatronacional.org

https://twitter.com/TeatroNalPanama

https://www.facebook.com/TeatroNacionalPanama/

https://www.instagram.com/teatronacionalpanama/