Sapevate che….

Il primo orologio da polso era da donna Al contrario di quanto si possa credere, infatti, il primo orologio da polso è stato progettato per una donna: nel 1810 Carolina Murat Bonaparte, Regina di Napoli e sorella di Napoleone, lo commissionò a Abraham-Louis Breguet, fondatore della nota casa orologiera. L’unica testimonianza che abbiamo oggi è il foglio di ordine dell’orologio, che fu poi consegnato alla Regina due anni dopo. Carolina fu molto soddisfatta del risultato, al punto da commissionargliene oltre 30 orologi e pendoli di Breguet.

​Rolex non fu creata in Svizzera. Potrebbe suonare strano, considerato che si tratta di uno dei più prestigiosi marchi di orologi svizzeri. Rolex venne fondata a Londra, nel 1905. Alfred Davis & Hans Wilsdorf a solo 24 anni iniziarono un’attività di assemblaggio di orologi utilizzando pezzi prodotti in Svizzera.

Nel 1964 la NASA chiese di equipaggiare i suoi astronauti diretti sulla Luna con dei cronografi da polso, per calcolare con estrema precisione alcune variabili. Per farlo sono stati eseguiti numerosissimi test e l’unico orologio in grado di superarli tutti con successo fu l’Omega Speedmaster, indossato da Buzz Aldrin durante l’allunaggio.

Il Rolex Datejust risale al 1945 e fu il primo orologio della storia con la funzione data.
Durante il corso degli anni furono moltissime le aggiunte e le innovazioni che andarono mano a mano a modificare il disegno originale, fino ad arrivare al Datejust II dei giorni nostri.

Si chiama Dot, ed è il primo orologio realizzato appositamente per non vedenti. È uno smartwatch il cui display è formato da quattro aree attive costituite a loro volta da 6 puntini sopraelevati ciascuna, che possono cambiare formazione e creare fino a 4 caratteri in contemporanea in alfabeto braille.

​Rolex Fu Il Primo Orologio a Raggiungere la Cima del Monte Everest, Nel 1953 Sir Edmund Hillary divenne il primo uomo a scalare il Monte Everest.

Sapevate perché nella pubblicità degli orologi o nelle vetrine dei negozi le lancette sono sempre disposte alle 10:10, in modo da formare una “V”. Il motivo è che questa posizione mette in evidenza il marchio del costruttore, incorniciandolo. Inoltre in questa posizione le lancette non si sovrappongono alle eventuali complicazioni, ovvero quadranti più piccoli in genere posti alle ore 3-6-9.