Sapevate che…

L’Italia occupa lo 0,5% della Terra, e ci vive lo 0,83% dell’umanità. Le condizioni bio climatiche sono uniche al mondo e ciò permette alla penisola di essere la prima nazione al mondo per biodiversità.





Per l'UNESCO siamo il paese con più siti d'interesse mondiale con il 50% , solo Roma con 55 siti nella lista. Secondo l’Unesco, nessuno ha la nostra ricchezza di bellezze, artistiche, storiche, architettoniche, ingegneristiche e naturali dell’intero Pianeta.




La Fiat 124 fu venduta in 20 milioni di esemplari, è stata inserita nella lista delle 10 auto più vendute al mondo, anche se la storia della sua produzione non è stata lineare.




Il fondatore della gioielleria BVLGARI  nel 1884 fugge dall’Epiro, dalle lotte fra greci e turchi, per cercare fortuna in Italia. Si chiamava Sotiris Boulgaris poi italianizzato in Sotirio Bulgari.




Sandro Pertini introdusse il rito del "bacio alla bandiera" tricolore, che sarebbe divenuto usuale anche per i suoi successori, inoltre in occasione delle sue visite ufficiali all'estero estese il rito del bacio anche alle bandiere dei Paesi ospiti.




La Lamborghini, prima di produrre automobili, costruiva trattori. L'idea di produrre macchine sportive venne a Ferruccio Lamborghini dopo una discussione con Enzo Ferrari. Ferruccio Lamborghini, oltre a lamentarsi del funzionamento della frizione sulla sua Ferrari comprata nel 1958, pretendeva di dare consigli al "Drake" su come migliorarla. Pare che la risposta di Enzo Ferrari sia stata: «La macchina va benissimo. Il problema è che tu sei capace a guidare i trattori e non le Ferrari». Questa, secondo la nota leggenda, peraltro confermata dallo stesso Ferruccio, fu la molla che fece scattare la sua decisione di fondare il settore automobili della Lamborghini, allo scopo di costruire una vettura sportiva secondo i suoi canoni.




Nutella è stata creata per rimediare alla scarsità di cacao dopo la Seconda Guerra Mondiale. Pietro Ferrero, un pasticcere piemontese, ha l'idea di creare una pasta dolce con nocciole, zucchero e il poco cacao disponibile a quel tempo. Le dà la forma di un panetto, in modo da poterla tagliare e gustare su una fetta di pane, e la battezza "Giandujot", dal nome di una celebre maschera del carnevale torinese. Il 14 maggio 1946 viene fondata ufficialmente la ditta Ferrero. Nel 1964 il figlio Michele Ferrero segui le orme del padre a partire da una precedente crema denominata Pasta Giandujot e poi SuperCrema. La chiamò Nutella. Il nome deriva dal sostantivo nut, che significa «nocciola» in inglese, e il suffisso italiano ella, per ottenere un nome orecchiabile NUTELLA




Aforisma sulla Nutella

Basta all’estero con i soliti luoghi comuni sull’Italia: pizza, mandolino, mafia, spaghetti, maccheroni, e che cavolo….abbiamo anche la Nutella

“State attenti alla Nutella, fa restringere i jeans.”

 

Giacomo Agostini è l’unico pilota italiano ad aver vinto la 200 miglia di Daytona e ad aver conquistato 10 vittorie al Tourist Trophy.






Chi è intollerante al lattosio può mangiare Parmigiano Reggiano. L’aggiunta al latte di fermenti lattici, durante le prime fasi del processo produttivo, provoca la fermentazione e, quindi, la scomparsa del lattosio e del galattosio.




Il Pantheon si veste di luce nel giorno del compleanno di Roma. Il periodo migliore per visitare il Pantheon è intorno al 21 aprile, giorno in cui si festeggia la fondazione di Roma e in cui il sole, perfettamente verticale a mezzogiorno, illumina con i suoi raggi l'oculus della cupola. Nel passato gli imperatori sceglievano questa data per fare la loro entrata trionfale nell'edificio, come se fossero stati invitati direttamente da Apollo, dio del Sole per gli antichi Romani.




La Scalinata di Piazza di Spagna distesa tra la Chiesa di Trinità dei Monti e la sottostante Piazza di Spagna, di stile barocco risale al XVIII secolo fu commissionata dal cardinale Pierre Guérin de Tencinquesta e progettata da Alessandro Specchi e da Francesco De Sanctis, realizzata grazie a dei finanziamenti francesi a partire dal 1721, per collegare l'ambasciata dei Borbone di Spagna, presso la Santa Sede, a cui la piazza deve il nome.





Il cappello di Panama non é originario del logo ma  proviene dall'Ecuador, il suo nome deriva dal fatto che i cappelli attraversato Panama per altre destinazioni nel mondo. Il cappello divenne più popolare quando il presidente degli Stati Uniti Theodore Roosevelt è stato fotografato che indossava un cappello Panama, mentre ispezionava la costruzione del Canale di Panama nel 1906.






Il pedaggio più economico per attraversare il Canale di Panama è stato di $ 0,36 cent. pagato dall'avventuriero Richard Halliburton, che ha nuotato attraverso il canale in 10 giorni tra il 14 e il 23 agosto nel 1928. Assistito da una barca con abbordo un tiratore in caso di caimani, un fotografo e un giornalista. Per evitare contrattempi burocratici nel passare tra le chiuse del canale si é dovuto  registrare come nave SS  Halliburton stazza 63 chilogrammi.