Sapevate che ….

Il premio Nobel fu voluto dal chimico e industriale svedese Alfred Nobel, inventore della dinamite TNT. Ben presto, la dinamite cominciò a essere usata per scopo bellico e si trasformò in strumento di morte. È per questo motivo che Alfred Nobel decise nel 1895 di dedicare circa 165 milioni di euro del suo patrimonio all’istituzione di un fondo per finanziare un riconoscimento di livello internazionale. Il premio sarebbe stato conferito a chi si fosse distinto per aver apportato benefici all’umanità attraverso la propria attività.

Adolf Hitler fu inserito tra i candidati nel 1939 ma la sua candidatura fu ritirata proprio da colui che l’aveva proposta, il politico svedese Erik Brandt: era un antifascista e rimase sorpreso quando il suo scherzo venne preso sul serio.

Adolf Hitler ha costretto tre premi Nobel a rifiutare il premio. Il primo fu Richard Kuhn (1938), premio Nobel per la chimica. L'anno successivo ha fatto lo stesso con Gerhard Domagk (Fisiologia e medicina) e Adolf Butenandt (Chimica).

Leggenda o verità, si racconta che il premio per la matematica non fu istituito in quanto Nobel avrebbe scoperto che una sua amante lo tradiva con un famoso matematico svedese, Gösta Mittag-Leffler. Per la matematica è la medaglia Fields, considerata l'equivalente del premio Nobel.

Il più giovane premio Nobel ad oggi è stato il fisico Lawrence Bragg, che aveva 25 anni quando lui e suo padre hanno ricevuto il premio per la ricerca sui fenomeni di rifrazione e diffrazione dei raggi X.

Il vincitore più anziano è stato Leonid Hurwicz, che aveva già compiuto 90 anni quando ha ricevuto il premio Nobel per l'economia nel 2007.

Marie Curie è l’unica donna ad aver ottenuto il premio in 2 sezioni: per la Fisica (1903) e per la Chimica (nel 1911).

Madre Teresa di Calcutta, Nobel per la Pace 1979, fece annullare il banchetto dopo la cerimonia per devolvere il cibo ai poveri.

Tags