Sapevate che…

La foresta di Aokigahara, “la foresta suicida” in Giappone. Aokigahara è una foresta ai piedi del monte Fuji dove centinaia di persone si suicidano ogni anno dagli anni Cinquanta. Le autorità hanno appeso cartelli con messaggi come “La tua vita è un dono prezioso dei tuoi genitori” per scoraggiare le persone dal suicidarsi. Questa è una delle foreste più insolite del mondo e sicuramente uno dei luoghi più inquietanti e spaventosi al mondo.

Catacombe dei Cappuccini di Palermo, in Italia. Ci sono circa 8.000 corpi mummificati, molti dei quali penzolano spaventosamente dalle pareti. I corpi indossano ancora i loro vestiti. Una delle curiosità di questa necropoli è la bambina di 2 anni di nome Rosalia Lombardo. È ancora sorprendentemente ben conservata e giace lì con un nodo tra i capelli.

Leap Castle, in Irlanda. È noto per essere uno dei castelli più infestati di fantasmi del mondo e ha una lunga storia di morti orribili. Un sacerdote è stato ucciso dal suo stesso fratello durante una messa nella cappella, ora viene chiamata “cappella del sangue”. Alla fine dell’800 nella prigione si trovarono scheletri umani accatastati gli uni sugli altri  che andarono a riempire ben 3 carri di ossa.

Ponte di Overtoun, in Scozia. Soprannominato "ponte dei cani suicidi”. Dagli anni ’50, un numero significativo di cani sono morti qui, saltando senza motivo apparente dalla cima del ponte, e sempre dallo stesso lato. Prevalentemente di razza Collies, si gettarono dal ponte senza una ragione apparente, trovando la morte contro le rocce sottostanti dopo un volo di 15 metri. Le uniche cose che avevano in comune questi cani erano il fatto che saltassero tutti dallo stesso punto del ponte e che erano tutti cani con il muso lungo.

Poveglia, “l’isola della peste”, in Italia. Poveglia è una piccola isola vicino a Venezia che dal 1793 al 1814 fu utilizzata come isola di quarantena per quasi 160.000 persone colpite dalla peste. Vi sono state trovate fosse comuni di vittime della peste. In seguito, dal 1922 al 1968 è stata sede di un ospedale psichiatrico dove, secondo alcune dicerie, un folle medico infliggeva tremende torture ai pazienti, prima di morire suicida.

Il vecchio cimitero ebraico a Praga, nella Repubblica Ceca. E considerato uno dei luoghi più misteriosi di Praga. Risalente al 1478, è stato riempito così tante volte che ha diversi strati di tombe. Oggi ci sono 12 strati con 12.000 tombe sovrapposte, e vi sono sepolte più di 100.000 persone.

Il castello di Bran e Foresta Hoia Baciu, in Romania. Questo castello non ha bisogno di molte presentazioni, basta pensare che con tutta probabilità è stata la residenza di Dracula. In Romania c’è anche un altro luogo da paura, la Foresta Hoia Baciu. Questo posto è celebre per essere uno dei luoghi più infestati del mondo. Il suo nome deriva dai pastori che proprio qui sono scomparsi nel nulla insieme ad un gregge di 200 pecore.

Tags