Oggi è il Vaccine day, parte la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 in Italia e in Europa. Il 27 è una giornata simbolica, i Vaccine days dell’Unione europea sono in realtà tre, 27-28-29 dicembre, la maggior parte dei paesi europei ha iniziato oggi, come l’Italia, mentre hanno anticipato Slovacchia, Bulgaria e Germania, dove ieri una donna di 101 anni è diventata la prima paziente vaccinata contro il Covid. In Italia il Vaccine Day vedrà unite anche le regioni.Una parte dei vaccini è stata infatti trasportata a Pratica di Mare, e qui con 5 aerei (due C27J dell’Aeronautica, due Dornier dell’Esercito e un P-180 della Marina) ha raggiunto le mete più lontane. Gli altri vaccini sono arrivati a destinazione via terra con un impegno complessivo di 60 autoveicoli e circa 250 militari. Ogni regione ha scelto le prime persone che si vaccineranno simbolicamente, sono tutti coloro che sono in prima linea contro il Covid, infermieri, medici, personale sanitario.

I primi vaccinati italiani sono pronti all’ospedale Spallanzani di Roma: Alessandra Vergori (medico infettivologa), Alessandra D’Abramo (medico infettivologa), Omar Altobelli (operatore socio sanitario), Maria Rosaria Capobianchi (biologa, la scienziata a capo del team che ha isolato il Sars-Cov-2 in Italia all’inizio della pandemia) e Claudia Alivernini (infermiera).

Le dosi consegnate a tutti i Paesi europei per il 27 dicembre sono in numero ‘simbolico’”, e tutti hanno ricevuto le stesse dosi, ha precisato il ministero della Salute, ricordando che “la distribuzione vera e propria partirà dalla settimana che inizia il 28 dicembre e all’Italia arriveranno circa 470mila dosi ogni settimana”.