Un nuovo test rapido completamente Made in Italy, capace verificare in pochi minuti se si è positivi al coronavirus Sars-Cov-2 (Covid19).
Non l’invasivo tampone (gola o naso), non dal prelievo di un campione di sangue bensì dalla saliva.
Si chiama Daily Tampon, ed è stato realizzato da un’azienda brianzola di Merate (Lecco) in collaborazione con l’università del Sannio. Nel Bel Paese il test ha ricevuto l’approvazione dal Ministero della Salute e può quindi partire la produzione.
Il test è prodotto dall’azienda Allum della provincia di Lecco. «Da 40 anni - ha raccontato la titolare Stefania Magni a PrimaMerate - realizziamo sistemi di illuminazione. A inizio anno stavamo progettando lampade che potessero sanificare gli ambienti dal virus, ma ci siamo resi conto che diventava un'operazione troppo lunga e onerosa. Durante il lockdown ci siamo chiesti come potessimo aiutare il Paese a tornare alla normalità nel modo più veloce possibile, quindi abbiamo iniziato a studiare insieme a Pasquale Vito, professore di genetica dell'Università degli Studi del Sannio, e allo spin-off universitario Genus Biotech di cui è presidente, questo tampone giornaliero con risultato veloce»
Gli esperti guardano con speranza e attenzione a questo tipo di test che, se si dimostreranno affidabili, potrebbero risultare di grande aiuto in settori delicati quali, ad esempio, la scuola ed il settore dei trasporti (aereo soprattutto).
Lo ha spiegato pochi giorni fa al «Corriere» Eleonora Lalle, un dirigente biologo del laboratorio di Virologia dell’Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani: quella della saliva «sarebbe una modalità di raccolta più facile e meno invasiva rispetto al tampone. Ma ugualmente sicura».