Verde basilico, bianco mozzarella e rosso pomodoro, con l’insalata Caprese Il tricolore è servito!

Le origini del piatto sono dubbiose, la cosa certa è che proviene da quell’angolo di paradiso che è l’Isola di Capri.

Una versione dice che è nata in un cantiere di Capri, si racconta che a mettere insieme per la prima volta i tre ingredienti, fu un muratore particolarmente fiero della propria patria che volle omaggiare farcendo il proprio panino con prodotti che richiamassero il verde bianco e rosso del vessillo della Repubblica italiana.

Secondo altre testimonianze la nascita di questa insalata fu un omaggio alla corrente artistica del Futurismo. Erano i primi anni ’20 quando l’Hotel Quisisana inserì nel proprio menù un piatto nuovo, fresco e gustoso, un omaggio alle idee di Filippo Tommaso Marinetti che mal digeriva i piatti tipici della tradizione italiana, soprattutto quelli a base di pasta considerati molto pesanti.

Quest’ultima versione sembra la più plausibile e che davvero gli alberghi capresi abbiano cominciato ad inserire nei menù un piatto già conosciuto dal popolo, ma che non aveva mai ricevuto la “dignità nobiliare” di un ristorante.

La preparazione della Caprese

Per preparare la Caprese non c’è bisogno di alcuna preparazione tecnica o di strumenti particolari, per avere un risultato straordinario, servono solo degli ingredienti molto freschi.

Ingredienti per porzione
  • 100 grammi di Pomodori Cuore di bue (o pomodori da insalata) maturi
  • 100 grammi di mozzarella di Bufala o Fiordilatte (da evitare quella a blocchi) 
  • Basilico fresco q.b.
  • Olio extravergine d’Oliva
  • Sale q.b.

Preparazione: Laviamo i pomodori e priviamoli del peduncolo verde, sciacquiamo il basilico e mettiamolo da parte.

Affettiamo i pomodori e fasciamoli asciugare un po’ per eliminare l’acqua in eccesso, lo stesso facciamo con la mozzarella.

Distribuiamo le fette di pomodoro e mozzarella ordinatamente in un piatto, alternandole. Versiamo in un contenitore l’olio di oliva ed un pizzico di sale, mescoliamo e versiamo il condimento ottenuto sui due ingredienti principali. 

Poco prima di servire, decoriamo il piatto con qualche foglia di basilico. 

La Caprese va servita a temperatura ambiente, e bisogna ricordare di aggiungere il basilico poco prima di servire, in quanto tende ad appassire ed annerire rapidamente.

No a maionese, aceto, olive, uova e salse di nessun genere come il pesto. Condimenti e accostamenti eccessivi coprirebbero il gusto equilibrato della mozzarella e del pomodoro.

Buon Appetito!