Comunità

La Colombia entra nella lista nera del Governo Italiano

Il ministro Esperanza ha firmato ieri il nuovo ordine restrittivo per la Colombia, in vigore da oggi.

Redazione Corriere di Panama

8/13/2020 3:01:00 PM

L' articolo n. 1 del nuovo ordine firmato ieri per contenere la diffusione del virus COVID-19 stabilisce che le seguenti misure di prevenzione alternative saranno applicate alle persone che cercano di entrare nel territorio nazionale e che hanno soggiornato o transitato in Croazia, Spagna, Grecia o Malta nei quattordici giorni precedenti:

1 - L'obbligo di presentare al momento dell'imbarco e/o a chi è responsabile dell'esecuzione di
controlli, la certificazione a cui sono stati sottoposti, entro 72 ore prima dell'ingresso nel territorio
del test molecolare o antigenico, con risultato negativo.

2 - Un test molecolare o antigenico, da effettuarsi con un tampone, sarà richiesto all'arrivo all'aeroporto, al porto o al punto di frontiera, ove possibile, o entro 48 ore dall'ingresso nel territorio nazionale presso l'azienda sanitaria locale di riferimento, in attesa del test presso l'azienda sanitaria locale di riferimento le persone devono rimanere in isolamento nella propria abitazione o residenza.

I soggetti di cui al primo comma, anche se asintomatici, sono tenuti a comunicare immediatamente
il loro ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di Prevenzione dell'azienda sanitaria territorialmente competente.
In caso di comparsa dei sintomi di COVID-19, continua ad essere obbligatorio informare tempestivamente l'Autorità Sanitaria tramite i numeri telefonici previsti a tal fine e sottoporsi alle conseguenti determinazioni dell'Autorità Sanitaria, all'autoisolamento.

Nell'articolo n. 2 dello stesso, la Colombia è inserita nell'Elenco F dell'Allegato 20 del DPCM del 7 agosto 2020 come uno dei Paesi che, insieme a Panama e alla Repubblica Dominicana tra gli altri, è considerato ad alto rischio e i cui cittadini non possono entrare o transitare nel territorio italiano per il momento e fino al 7 settembre 2020.

Ricordiamo che quest'ultima ordinanza si applica anche ai cittadini italiani iscritti all'AIRE dei paesi inclusi nel DPCM.

Il ministro Speranza ha detto su Facebook: "Ho appena firmato una nuova ordinanza che prevede l'esecuzione di test molecolari o antigenici, con tamponi, per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta e Spagna. Inoltre, la Colombia viene aggiunta all'elenco dei Paesi per i quali esiste un divieto di ingresso e di transito". "Dobbiamo continuare ad essere prudenti nel difendere i risultati raggiunti in questi mesi con il sacrificio di tutti", ha concluso.