Il 2 giugno a Panama, in un evento limitato alle autorità e diplomatici, sarà inaugurata, con un’apertura soft, la mostra fotografica di Alegre Saporta al Museo del Canale e il concerto nel Teatro Balboa del Gran Duo Italiano, composto dal violinista Mauro Tortorelli e dalla pianista Angela Meluso, che abbiamo già avuto modo di ascoltare nel gennaio 2020 e che questa volta delizieranno il pubblico con una selezione di musica del ‘900, sia italiana che panamense, di autori come Rosario Scalero, Alfredo D’Ambrosio, Francesco Santoloquido e Narciso Garay.

Il 3 giugno, lo stesso concerto su invito sarà replicato al Museo del Canale, dove è possibile apprezzare la mostra della fotografa Alegre Saporta che sará aperta durante tutto il mese negli orari del Museo del Canale al Casco Viejo.

Segnaliamo che l’ambasciatore Massimo Ambrosetti sarà intervistato dal programma Somos Cultura 247, e inoltre sui canali: Radio Plus 88.9 e FM Plus Tv: TV Plus canale 46 di Cable Wave, 35 di Cable & Wireless e sui social network di Somos Cultura 247.

Il 10 giugno, al Museo del Canale, solo su invito, a causa delle misure di biosicurezza, si terrà una conversazione su Dante Alighieri, dove verranno letti versi della Divina Commedia in collaborazione con la Camera del Libro panamense. Queste letture virtuali saranno ripetute ogni due settimane fino alla Fiera del Libro di agosto in collaborazione con il Comitato Dante Alighieri.

Ogni giovedì di giugno l’ambasciata italiana annuncerà eventi allegorici. Ricordatevi di seguire le reti dell’ambasciata italiana così come quelle del Corriere di Panama per rimanere informati. @italyinpanama @corrieredipanama

Cosa si festeggia il 2 giugno?

Il 2 giugno si festeggia perché, proprio tra il 2 e il 3 giugno 1946, si tenne un referendum in cui gli italiani, dopo 85 anni di vita sotto il regno della dinastia Savoia, scelsero di fare dell’Italia una Repubblica costituzionale, abolendo la monarchia.

In Italia la Festa della Repubblica è un giorno importante per la nostra storia e ricco di grandi iniziative e cerimonie ufficiali. Dal 1948, per esempio, in via del Foro Imperiale a Roma, si tiene una parata militare in onore della Repubblica. L’attuale cerimonia prevede la deposizione all’Altare della Patria di una corona d’alloro al Milite Ignoto, simbolo di tutti coloro che sono caduti in guerra e non sono mai stati riconosciuti. Uno dei momenti più spettacolari della parata è l’esibizione delle Frecce Tricolori, dieci aerei, nove dei quali in formazione e uno come solista, che compongono la più grande pattuglia acrobatica del mondo.