Il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, si é riunito con le componenti della Fededercalcio. Dalla riunione é emerso l´annuncio ufficiale. La serie A e la serie B ripartiranno il 20 giugno. L´auspicio é che nella settimana precedente si possa giocare la Coppa Italia. Nell'incontro con la FIGC si é parlato anche della possibilita “di positivitá” di qualche giocatore sul percorso della ripresa. La Federazione ne é consapevole e assicura avere un piano alterno e di contingenza. Il Comitato técnico sanitario ha comunque avvertiro della necessità imprescindibile della quarantena fiduciaria nel caso in cui un calciatore dovesse risultare positivo al COVID-19. Mauro Balata, presidente della Lega Serie B, ringrazia il ministro Spadafora per l´ok del Governo alla ripresa del campionato. "Ricominciare  è davvero una gran cosa" afferma. Anche  il presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, ringrazia il Ministro Spadafora e il suo staff. Sostiene  che si é  affrontato con coerenza, determinazione e spirito di servizio un periodo straordinario, complesso e pieno di ostacoli e pressioni. Si é lavorando sempre con un solo pensiero: il bene del calcio e la difesa del suo futuro. “La Serie A deve tornare a essere il campionato più bello del mondo", dichiara. E sottolinea "solo con questo spirito riusciremo a ripagare la passione e l'entusiasmo dei milioni di tifosi che seguono il nostro sport".