In attesa delle sfide del prossimo campionato 2020-2021, eccoci pronti per analizzare le quote vincenti di Serie A.

Secondo gli esperti la Juve resta favorita nella lotta per lo scudetto. Qualche chance si prevede per l'Inter di Conte, mentre un ipotetico scudetto della Lazio, Napoli o Atalanta è considerato poco più di una suggestiva, quanto difficilmente realizzabile, ipotesi.

Ovviamente, forte dei 9 titoli, la Juventus guarda tutti dall'alto in basso. Per la nuova stagione i bianconeri partono ancora una volta in pole position. D'altronde basta dare un'occhiata alla rosa della Juventus per capire la portata del team bianconero. A Torino si respira altra aria, solo con vedere Pirlo vestito da allenatore c’é un grande ottimismo e un morale piú alto rispetto la precedente “amministrazione Sarri”. Non dobbiamo trascurare comunque il fatto che si riparte da capo. La squadra e l’allenatore, d’altronde privo di esperienza, dovranno adeguarsi e sincronizzare gli schemi, il ció che potrebbe comportare un avvio di campionato magari non brillante.

L'Inter di Conte si è dimostrata in crescita rispetto alle precedenti stagioni ed ha gettato le basi per puntare allo scudetto nel 2020-21. Con una campagna acquisti mirata e la giusta dose di fortuna i nerazzurri potranno impensierire maggiormente la Juve nel prossimo campionato che si preannuncia molto equilibrato.

La Lazio ha cullato il sogno scudetto per larghi tratti della stagione 2019/2020 e si è dovuta arrendere a causa di una rosa deficitaria in panchina. É stata comunque una grande annata che ha fatto sognare i tifosi laziali come non accadeva da quasi da 20 anni. Era la Lazio di Veron, Almeyda, Salas, Simeone, Nedved, Mihajlovic e Simone Inzaghi. E ora proprio quest'ultimo si trova a essere il comandante di una squadra forse meno forte di quella di 20 anni fa ma con lo stesso spirito agonistico.

La squadra di Gasperini non è più una sorpresa e da diverse stagioni vanta il titolo di "ammazzagrandi". La Dea ha dimostrato di potersela giocare contro chiunque. Se il presidente Percassi confermare tutti i big e puntella ulteriormente la rosa con qualche innesto importante, l'ipotesi dello scudetto nel 2021 non sarebbe poi cosí azzardato.

In questo Campionato 2020-2021 ci ritroviamo con l’esordio di La Spezia, in Serie A. Ritorna il Crotone che aveva esordito nel 2016; e anche il Benevento che nel 2017 aveva giocato una assai grigia stagione per prima volta in Serie A, ma che ora riappare sotto la direzione tecnica di “Pippo” Inzaghi.

Questa stagione mette in evidenza molto talento giovane nelle principali rose come Alessandro Bastoni , Nicoló Barella e Stefano Sensi (Inter), Nicoló Zaniolo (Roma), Sandro Tonali (Milan), Federico Chiesa (Fiorentina) e Moise Kean (Juventus). Se gli allenatori depongono in loro la fiducia necessaria e gli daranno opportunitá di gioco, sicuramente il Calcio crescerá di qualitá.

Penso che una solida ed organizzata struttura come club; una adeguata panchina per far fronte ad eventuali mancanze; un equilibrato schema di gioco, ban sincronizzato a fine di conservare la resistenza del collettivo; saranno aspetti fondamentali che dovrá ben gestire ogni squadra, affinché possano affrontare vari compromessi, locali ed europei, ed uscirne con successo.

L'auspicio degli appassionati è che si possa assistere a un campionato tecnicamente all’altezza e combattuto fino agli ultimi turni.

Suona il fischietto, gira il pallone, che vinca il migiore.