Calcio

Calcio Serie A

La lotta per lo scudetto.

Alberto Fioretti

7/14/2020 11:45:00 PM

INTER RIBALTA LA PARTITA E SOLLIEVO PER CONTE.

Ieri, 13 luglio, al Meazza si chiudeva la giornata 32 con il triplice fischio finale dell'arbitro Massa. Vittoria meritata da parte dell'Inter, che ha rimontato nella ripresa dopo aver chiuso il primo tempo sotto di un gol, segnato da Belotti (17´), con la complicità di un Handanovic molto pasticcione. La sesta rete consecutiva per l'attaccante granata in campionato. La reazione dei nerazzurri si vede nella ripresa, costretti a rimontare come a Verona. Il Toro si assesta meglio e trovare spazi non è facile. Comunque, per il bene di Conte, sono arrivati i gol di Young (48´), Godin (51´) e Lautaro (61´) che hanno regalato il successo ai nerazzurri. L'Inter torna a sorridere e momentaneamente saliva al secondo posto agganciando alla Lazio a 68 punti.

L´ATALANTA, GHIOTTA DI GOL, SORPASSA.

Ma oggi,martedí 14, in questo Campionato post covid che si gioca a raffica, nel primo incontro della Giornata 33, ci sono giá novitá.

L´Atalanta riceve al Brescia. Altra serata show, ne segna 6, con tripletta di Pasalic (2´, 55´e 58´) e reti dei compagni De Roon (25´), Malinovskyi (28´) e Zapata (30´). E i bergamaschi cosí sorpassano a Inter e Lazio. Si posizionano, momentaneamente, a quota 70, secondo posto in classifica. Per il Brescia segnano Torregrossa (8´) e Spalek (83´)

Questo é stato un derby testa-coda. Una partita con differenze abissali, per i valori del campo e per la classifica. Peró é stata anche un po' la partita del cuore. Le due tifoserie si sono virtualmente unite nella contrarietà alla ripresa del campionato, dato che ambedue  città sono state pesantemente colpite dai lutti provocati dal Covid. In mezzo a tanta rivalità sportiva, c'è stato un riavvicinamento da parte delle due popolazioni, colpite allo stesso modo, e questo potrebbe essere qualcosa di altamente positivo.

IL RESTO DELLA GIORNATA 33.

Domani, mercoledí 15, avanzando con la giornata 33, scontri importanti per il sogno Europa League:  Bologna – Napoli / Milan – Parma / Roma – Verona / Sassuolo – Juventus.

E invece,per ció che riguarda le “primerissime”, mercoledí 15: Udinese – Lazio;  e giovedí 16: Spal – Inter.

Completano il calendario:

Mercoledí 15: 

Sampdoria – Cagliari / Lecce – Fiorentina.

Giovedí 16: 

Torino – Genoa.