L'unica maniera che Bottas riesca a vincere e che il suo compagno si ritiri o venga duramente penalizzato come oggi, cosí vince la sua seconda volta in questo circuito, senza dubbio le Mercedes danno il filo da torcere con o senza talento, ma nel complesso é la squadra che funziona, costante ed ottiene risultati.

Una gara caratterizzata per le infrazioni, dovute a un circuito cittadino in chiave moderna dove ci sono tolleranze troppo larghe.

Sfuma per adesso il record di Schumacher, visto che Hamilton riceve una doppia penalitá e non riesce a vincere nonostante la Pole di ieri, una delle quali per una prova di partenza nel luogo sbagliato, tanti i piloti che tagliano la Chicane che non ruba molti decimi.

Leclerc lotta per limitare i danni della precarietá della Ferrari 2020, riesce ad ottenere un ottimo sesto posto date le circostanze. Male Vettel, senza spirito come d'altronde le Alfa Romeo figlie di questa Ferrari, senza armi per battersi, nel passato della F1, l'Alfa Romeo fece il contrario, diede al mondo un team vincente.

VERSTAPPEN IN MEZZO

 Tra i due della Mercedes c'è Max Verstappen, un ottimo secondo posto visto che ha una Red Bull e non una Mercedes. 

“È stata una battaglia interessante nelle prime 2 curve e sono dovuto uscire dalla chicane per evitare problemi - ha detto l’olandese - siamo stati in grado ancora di metterci in mezzo alle Mercedes e siamo soddisfatti. Io ho cercato di fare la mia gara, loro erano più veloci e sono molto contento di questo secondo posto soprattutto dopo 2 ritiri” commenta il giovane pilota olandese.