3 partenze, 2 bandiere rosse, tante safety car e incidenti, finiscono in 12, tantissimi sorpassi e cambi di gomme, se non altro una pista che regala un bello spettacolo ai tifosi, un nuovo pilota sul podio, il filippino Albon, vince il solito Hamilton con una corsa senza sbavature e le finte minacce dello scudiero Mercedes, dove il team non gli concede mai la chance di lottare veramente.

Ottima gara di Ricciardo, quarto, che va al limite della Renault e si merita pilota del giorno votati dai fan di F1, dimostrazione di classe e coraggio.

1000GP della Ferrari festeggiati in maniera piú amara dell'amaranto, colore scelto dal Drake per iniziare questa avventura che oggi sta vivendo solo di storia, i tifosi vogliono nuove certezze che i super dottori e diplomati non sanno soddisfare.