Hamilton vince in in una gara noiosa per chi gareggia per il podio, Bottas, con la firma biennale e il raddoppio dello stipendio, limitato a spingere visto che i soldi hanno spento la sua vena antagonistica. All'undicesimo giro, brutto incidente per Giovinazzi che perde il controllo della sua Alfa andando contro il muro senza conseguenze, comunque ha mandato in pista la pace car per diversi giri e cambia un po' le strategie gomme.

Omaggiamo a un pilota che ha lasciato la vita l'anno scorso, Anthoine Hubert, pilota francese del team Arden, che muore alla sua prima stagione in F2, durante il secondo giro della gara di Formula 2 sul circuito di Spa, a soli 22 anni, lo ricordiamo insieme al pilota F2 Ecuatoriano Juan Manuel Correa su sedia a rotelle in recuperazione per tornare al volante, che é venuto in pista appositamente per dare omaggio all'ex compagno.


Chi si diverte e chi no

Per Max Verstappen, gara noiosa, senza armi per poter attaccare di piú, invece si é divertito un gran pilota : Daniel Ricciardo (di origini Italiane) che segna all'ultimo il giro piú veloce in gara, un pilota che fa si il suo lavoro, migliorare l'auto in questo caso la Renault si dichiara essere molto felice in Italiano, che gli riesce meglio parlare la nostra lingua quando é piú contento. Tanti i giovani che all'universitá della F1, ossia SPA, si sono divertiti con tanti sorpassi, nel gruppo di griglia centrale.

​La peggior Ferrari di sempre

L'anno scorso Leclerc vinceva, quest'anno solo P14 e P13 per Vettel, comunque dietro all'Alfa Romeo di super Kimi, una Ferrari, che pensa solo ai grandi cognomi, nipoti di Fittipaldi, figlio di Schumi, fratello di Leclerc, Sainz invece di avere piloti che venghino sul sin dal kart sudando condizioni non ottime ma dando dati alle scuderie per migliorare le auto, nel 2021 avremo due giovani forse privi di esperienza per far aprire gli occhi ad ingegneri e tecnici che preparano le auto, dall'anno scorso sembra che non si possa contare con Vettel, l'unico pilota con esperienza che potrebbe fare migliorare una scuderia. Grande delusione per i tifosi, dove in questo anomalo mondiale ci son 3 date in Italia, le prossime due date Monza (meno male a porte chiuse per Ferrari) e Mugello, un vero peccato! possiamo sperare solo per Imola magari il fantasma del Drake li possa aiutare!

Ordine d'arrivo
  1. ​Hamilton (Mercedes)
  2. Bottas (Mercedes)
  3. Verstappen (Red Bull Racing)
  4. Ricciardo (Renault)
  5. Ocon (Renault)
  6. Albon (Red Bull Racing)
  7. Norris (McLaren)
  8. Gasly (AlphaTauri)
  9. Stroll (Racing Point)
  10. Perez (Racing Point)
  11. Kvyat (Alpha Tauri)
  12. Raikkonen (Alfa Romeo)
  13. Vettel (Ferrari)
  14. Leclerc (Ferrari)
  15. Grosjean (Haas)
  16. Latifi (William)
  17. Magnussen (Haas)

Tags