Questa domenica 21 giugno (Festa del Papà) il CdP é presente al primo appuntamento del GP de las Americas in modalità virtuale, nel famoso Circuito "El Jabalí" di El Salvador dove si affronteranno le Lamborghini Super Trophy, alla guida i migliori piloti reali e simracers della regione.

"Twooner Strategy in Motion" è chi organizza questo nuovo evento per la regione, diretto dall'imprenditore e pilota spagnolo Diego Narbona colui che un paio di settimane fa durante la Gara Virtuale nel CIP (Circuito Internazionale di Panama) aveva annunciato del calendario di cinque date in diversi tracciati dell'America Centrale e dei Caraibi dove in evento si correrà con diversi tipi di vetture e condizioni di pista, le vetture avranno lo stesso assetto in modo che sia l'abilità del pilota a spiccare, ci sará anche una vera e propria direzione di gara, con commissari sportivi che seguiranno tutta la gara.

Inoltre, ci saranno due date chiamate "Twooner Trophy" in famosi tracciati internazionali ancora da svelare.

Senza dubbio, questo è il campionato virtuale con i migliori premi della regione:

Narbona fa notare che riunirà le più veloci vetture GT1 del Centro America, sarà condizionata ai rispettivi simulatori di guida con la migliore tecnologia del mercato con piloti professionisti e amatoriali in risposta alle esigenze del mondo della competizione.

I circuiti di questo campionato :

  1. El Jabalí (El Salvador)
  2. Gruppo Sur Parque Viva (Costa Rica)
  3. Le Americhe (Repubblica Dominicana)
  4. Pedro Cofiño (Guatemala)
  5. Circuito Internazionale di Panama

Questo è anche un modo per pubblicizzare e promuovere i circuiti dell'America centrale durante questa quarantena, chi sa che in futuro aprirà le porte ad un'organizzazione professionale di un campionato simile nella regione.

Si sono già iscritti, concorrenti provenienti dalla Colombia, Costa Rica, Guatemala, Ecuador, Spagna, Repubblica Dominicana, Italia e Panama. Segnaliamo nomi come Oscar Teran, Sebastian Merchan, Lush Saravia e il nostro pilota sponsorizzato dal Corriere di Panama: Valentino Mini, che a soli 13 anni fa parte della F4 Argentina (reale e non virtuale) e con una grande abilità nel karting internazionale.

Non perdetevelo!