In questa occasione, i 26 piloti del campionato hanno preso il volante dell’onnipotente Veicoli di classe mondiale FIA GT3. Ferrari 488 GT3, Porsche 911 GT3R, Audi R8 LMS Ultra, Nissan Skyline GTR, Mercedes AMG GTR e Lamborghini Huracan GT3 erano le auto scelto da questo gruppo selezionato di piloti per dare il meglio di sé al Caraibi.

Una combattuta pole position tra Jose Araya (CR) e Felipe Gil (COL), leader provvisorio della campionato, ha già sottinteso che sarebbe stata una prima gara di due come lo era. Dal momento che il Primo giro entrambi i piloti hanno preso distanza con il resto del gruppo, lasciando Araya dalla Iole posizione che ti darebbe un punto in più. Marco Valverde (CR) sarebbe il terzo pilota ad attraversare il traguardo in questa prima gara dell’evento.

Ramiro Dominguez (PAN), primo panamense, Andrea Filaferro (ITA), Diego Cisneros (PAN), Javier Brandao (PAN), Derik Ábrego (PAN), César Barria (PAN) e José Manuel “Sumita” Guerra (PAN) chiuse le prime dieci posizioni di un’emozionante prima gara concordata a 15 minuti da durata.

Con la sempre entusiasmante inversione dei primi 8 per il secondo gara, l’adrenalina e l’attesa erano al loro massimo livello.

Un “corpo a corpo” alla fine del rettilineo causato da un attrito di gara tra Valentino Mini (ITA) e vincitore della prima gara, Jose Araya (CR) ha causato il caos con più di 10 vetture coinvolto. Questo ha generato uno spostamento nell’ordine della gara, che è il motivo per cui più di 100 sorpassi in questa seconda gara e situazioni controverse tra piloti che sono stati valutato e sancito dal Collegio dei Commissari del Campionato.

Da sottolineare le performance di Andrea Filaferro (ITA) di 13 anni che se non riceve un gara alla prima curva, avrebbe sicuramente avuto il miglior sorpasso alla fine di settimana cercando un “out” per entrare in seconda posizione. Eccezionale debutto nel Il campionato del panamense Derik Ábrego, vincitore della seconda gara dopo la penalizzazione del leader del campionato Felipe Gil. Fine settimana solido per i piloti César Barria (2°) e Ramiro Dominguez (3°) così come Óscar Terán (PAN), ottenendo il loro miglior risultato finora con il quarto posto nella seconda gara.

Il resto dei nuovi piloti del campionato come Ariel Gonzalez JR (PAN), Danny de Mena (ALE) e Abel Campos (CR) ha aggiunto molti bei momenti allo spettacolo. Peccato per il pilota Il costaricano Ronald Alvarez che, dopo una sanzione, non ha potuto mostrare il potenziale.

Il prossimo incontro sarà davvero senza precedenti. Dall’ippodromo del Guatemala, Pedro Cofiño, ci godremo due gare entusiasmanti.

Uno al tramonto, con Mazdas MX-5 Cup e la prima gara notturna del campionato con l’agile Citroën DS3 R3T Max che a una buona assicurazione genererà adrenalina e gare appassionate.

Tutti questi piloti si batteranno per i premi finali, come la sponsorizzazione di un gara vera e propria a bordo della Renault Megane RS della Scuola di guida a due ruote, grazie al gruppo di sponsor Loltec, Vale Motors e Twooner.