Nei mesi scorsi abbiamo combattuto una battaglia difficilissima per far sì che tutti i cittadini Aire momentaneamente in Italia potessero ricevere il vaccino, una battaglia di giustizia. Una battaglia per la tutela della salute di tutti”. Così Massimo Ungaro, deputato di Italia Viva eletto in Europa, che da giorni, spiega, sta ricevendo “molte mail da parte di cittadini Aire vaccinati in Italia, che, non essendo in possesso della tessera sanitaria, non possono ricevere il Green Pass con tutti i limiti odierni e futuri che questo comporta”.
Si tratta, annota il deputato, di “una falla del nostro sistema informatico che fa sì che non siano riconosciuti ad alcuni cittadini italiani i propri diritti”.
Per questo, Ungaro chiede al Governo “di attivarsi per giungere a una soluzione immediata, rimediando a questa mancanza così da garantire a tutti coloro che si sono vaccinati in Italia, AIRE o non AIRE, di accedere al Green Pass. Per i cittadini AIRE – sottolinea, concludendo – il Green Pass è ancora più vitale data l'importanza per loro dei benefici in termini di mobilità internazionale”.