Non potendo uscire di casa a causa delle restrizioni per il Coronavirus, gli italiani dovranno trovare un modo alternativo per trascorrere la Pasquetta. Proprio a tal proposito il Sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha lanciato un’idea sul suo profilo Facebook. “Possiamo organizzare la Pasquetta sui balconi, non potremo stare tutti insieme fisicamente, ma potremo farlo virtualmente, organizzando qualche collegamento. Chi ha un giardino è più fortunato, chi non ha un balcone potrà tenere l’uscio di casa aperto”. Il suo appello, naturalmente, si rivolge ai cittadini baresi, ma non solo.





Chiunque abbia un balcone, in tutta Italia, potrà farlo. Ci aspettiamo che la proposta di Decaro venga sicuramente accolta dalla stragrande maggioranza dei pugliesi. D’altronde, loro sono tra i principali sostenitori della necessità di rispettare le tradizioni.





E, dovendo rinunciare alla gita fuori porta che di solito si fa il giorno di Pasquetta, saranno i primi a cogliere al volo l’allettante proposta di consumare cibo insieme a canti e balli sul balcone. “Ci sarà il sole (che sfiga, di solito piove sempre!), ma possiamo organizzare la Pasquetta al balcone, decidendo insieme cosa cucinare e cosa mangiare”, conclude il Sindaco di Bari.





Anche le condizioni meteo sono ottimistiche. Dovrebbe esserci il sole, quindi un motivo in più per trascorrere Pasquetta sul balcone, uniti da Nord e Sud dell’Italia. Un bel modo per rispettare la tradizione del Lunedì dell’Angelo anche senza uscire di casa.