Abbiamo modificato diverse abitudini di consumo  e alcuni posti di lavoro sono stati trasformati e il ritmo di una riattivazione progressiva è accompagnato dall' incertezza.

Sotto la lente d'ingrandimento ci sono tutte le linee e regole che guideranno i settori delle attivitá lavorative che gradualmente torneranno in attività insieme alle preoccupazioni dei datori di lavoro.

Non c'è bisogno di essere un vidente o avere pozioni prodigiose, per pronosticare la chiusura di aziende o la perdita dell´impiego, dopo una pandemia globale. Le conseguenze delle fluttuazioni economiche ci portano a percorrere nuove strade come l'adattamento sul lavoro, la scomposizione dei paradigmi e persino la trasformazione digitale, tra altri scenari.

Si é verificata la teoria economica del cigno nero, secondo la quale l'improbabile può effettivamente accadere e gli eventi la influenzeranno in modo significativo. Non c´é un settore che non sia influenzato dall'impatto del COVID-19. Per quanto possiamo credere che la situazione sia prevedibilmente controllata, compaiono elementi che ci sorprendono sempre. Quindi non resta altro che adattarci ed essere ottimisti dato che si presenteranno scenari con nuove opportunità.





NegociosCerrados

Imprenditori, investitori e dipendenti si trovano di fronte a statistiche e rapporti poco lusinghieri che offrono soluzione zero. E non dimentichiamo tutti coloro che hanno già perso il sostentamento. Riportando ció al contesto aziendale e allo scopo a portata di mano, dovremmo esplorare i seguenti suggerimenti per la "nuova normalità":

  • - Valuta (insisti): determina a breve termine quanto dovremmo esplorare e quando chiedere consigli per promuovere la continuità o la reinvenzione del business. Dobbiamo essere guidati per accelerare le risoluzioni e la trasformazione, quindi eviteremo di tentare. Visualizzando e sensibilizzando sulla possibilità di essere in presenza di opportunità commerciali dirompenti, questa sarà una sfida con un grande sacrificio.
  • - Decidi (agisci): attiva le risoluzioni nel nuovo scenario. È tempo di comprendere e offrire servizi che costruiscono relazioni a lungo termine con i clienti, insieme ad alleanze strategiche che promuovono accordi di collaborazione tra fornitori, partner, ecc. Il tono del servizio nel rapporto con i clienti deve essere di prossimità nel processo di trasformazione digitale.
  • - Gestisci (resisti): elimina la procrastinazione, mantieni l'impegno lavorativo e segui le azioni intraprese. Continua a costruire, non mollare.

L'imprenditore italiano con base a Panama, Pierfranco Carosi, in una piacevole intervista enuncia la frase "Noi inventiamo o sbagliamo" dell'illustre educatore, Simón Rodríguez. Sottolinea l'importanza del lavoro e dell'apprendimento dai nostri errori fino a quando non otteniamo ciò che è necessario e desiderato.

Senza dubbio, le sue parole trasmettono l´ottimismo richiesto per questi momenti:

«Non dobbiamo chiudere le aziende, abbiamo l'obbligo di fornire delle alternative, perché nonostante le difficoltà, non dobbiamo fermare l'impulso di continuare. 

Dobbiamo fidarci, se vogliamo adattarci, non dovremmo bloccarci. Devi offrire più servizi, per tutto il tempo che devi iniziare, reinventarti, non temere agli errori. Sono un lavoratore e quando sbaglio imparo dai miei errori fino a raggiungere l'obiettivo. Avanti! ».

Questo momento critico e decisivo ci farà attraversare fasi di cambiamento e dobbiamo seguire lavorando. Continuiamo a prendere l'iniziativa con nuove opportunità, dato che c'è molto da fare quando le porte si riapriranno.