Un anno dopo al governo con Laurentino Cortizo

A pochi giorni dal primo anniversario del governo del presidente Laurentino Cortizo, Panama si trova ad affrontare una crisi sanitaria che registra oltre 30 mila persone contagiate da COVID-19, una crisi economica che vede le aziende sull'orlo del collasso e una crisi sociale che coinvolge gran parte della popolazione.

Il numero di infezioni e di decessi non si è fermato negli ultimi giorni e persone sono state colpite dal virus, di cui 15.595 sono guarite per un totale del 49%. 1.099 nuovi casi positivi sono stati rilevati al momento del rapporto. Ci sono stati 620 decessi cumulati per una letalità locale dell'1,91%.

Nel bel mezzo della crisi, il ministro Rosario Turner ha lasciato l'incarico, e le nuove autorità si preparano ad attuare una nuova strategia, con nuovi consiglieri, mantenendo per ora la recinzione sanitaria in alcune comunità e una limitazione della mobilità giornaliera e oraria per uomini e donne.

In questo senso, nell'ambito delle nuove strategie di lotta alla COVID-19, il Ministero della Salute sta coinvolgendo attivamente le autorità locali in tutto il Paese.

La strategia mira a riunire i rappresentanti dei comuni, dei sindaci e dei governatori, al fine di affinare le questioni della tracciabilità dei casi positivi e di individuarne l'origine.

D'altra parte, la crisi economica è aggravata dalla continua chiusura di diverse attività economiche, che minaccia la continuità di centinaia di aziende e migliaia di posti di lavoro. Le associazioni imprenditoriali hanno fatto dichiarazioni pubbliche e hanno esortato il governo ad attuare un piano di ripresa economica.

In ambito sociale, migliaia di panamensi protestano nelle strade per la mancanza di lavoro, reddito e cibo, poiché la chiusura non permette loro di generare risorse per soddisfare i loro bisogni.

Con questo scenario, il 1° luglio il Presidente consegnerà la sua relazione all'Assemblea Nazionale, dove è prevista la presentazione di un piano di riattivazione economica a breve termine per i prossimi 6 mesi dell'anno e per il 2021.