Attualità

Affari: misure legali in tempo di pandemia

Quali misure legali può adottare un'azienda con i suoi lavoratori durante l'attuale crisi sanitaria?

Giulia De Sanctis

8/14/2020 2:59:00 AM

In conformità alle nuove misure di sicurezza e alle normative speciali riguardanti la Covid-19, adottate dal Governo Nazionale e aggiornate con le nuove norme e leggi, presento qui di seguito una sintesi delle misure legali che le aziende possono adottare nei confronti dei propri dipendenti.

Sospensione dei contratti di lavoro:

Il decreto dirigenziale del Ministero del Lavoro e dello Sviluppo del Lavoro n. 81 del 20 marzo 2020 disciplina la figura della sospensione dei contratti di lavoro che trova origine nel Codice del Lavoro (artt. 198-208), ad oggi ancora in vigore.

Il Codice del Lavoro stabilisce un periodo di sospensione massimo di quattro mesi e, da quando si è diffusa la pandemia, è stata promulgata la nuova legge 157 del 2020, che consente di prorogare le sospensioni, mese per mese, fino al 31 dicembre 2020.

Riduzione dell'orario di lavoro con riduzione del salario: 

Il Decreto Dirigenziale 101 del 13 luglio 2020 e il Decreto Dirigenziale 71 del 13 marzo 2020 entrambi del Ministero del Lavoro e dello Sviluppo del Lavoro, regolano temporaneamente gli accordi per la modifica o la riduzione dell'orario di lavoro, le cui condizioni sono le seguenti

1- La tariffa oraria concordata nel contratto in vigore non può essere modificata

2- La riduzione massima consentita è del cinquanta per cento (50%) delle ore di lavoro al mese

3- Il limite massimo è il 31 dicembre 2020

4- Deve essere fatto per iscritto, firmato da entrambe le parti e inviato in formato digitale al Ministero del Lavoro e dello Sviluppo del Lavoro, che deve approvarlo.

5- Gli sconti e le trattenute legali saranno adeguati proporzionalmente al salario versato al lavoratore.

Telelavoro o lavoro su chiamata:

In base alla legge 126 del 2019 e alle disposizioni del decreto esecutivo 78 del 16 marzo 2020 del Ministero del Lavoro e dello Sviluppo del Lavoro (Mitradel), il datore di lavoro può avvalersi di questa modalità e combinarla con la riduzione dell'orario di lavoro. Per l'applicazione di uno di questi, si consiglia la firma di un addendum al contratto di lavoro su base temporanea, che deve essere inviato a Mitradel, via digitale.

Quarantena per contagio o rischio:

Nel caso in cui le autorità stabiliscano che è necessaria una quarantena, questa avrà una durata di 14 giorni e sarà considerata come incapacità, purché vi sia una certificazione da parte del Ministero della Salute.

Permessi di lavoro o licenze:

Il decreto esecutivo n. 78 del 16 marzo 2020 stabilisce che, nel caso in cui vi siano lavoratori che hanno diritto al permesso di lavoro, questi possono essere rilasciati.