L'epica impresa compiuta nel 1969 dall'agenzia spaziale americana divenne una delle più grandi pietre miliari della scienza nella storia umana.

Era il 16 luglio del 1969 alle 13.32 UTC (tempo coordinato universale), quando dal JFK Space Center, di Cape Canaveral in Florida, venne lanciato l’Apollo 11 con a bordo gli astronauti Neil Armstrong il comandante, Michael Collins pilota del modulo di comando ed Edwin Aldrin il pilota del modulo lunare. Dalla piattaforma di lancio 39A il razzo vettore 'Saturn V' viene lanciata la navicella Apollo 11 che raggiunge l'orbita terrestre dopo circa dodici minuti, entrando in traiettoria verso la Luna.
 
Dopo circa tre giorni di viaggio e 386.000 kilómetros la navicella entra in orbita lunare. Il modulo di comando riaccende i motori e comincia la prima delle trenta orbite attorno alla Luna, in attesa di sganciare il modulo lunare ed effettuare lo sbarco.

E il 20 luglio 1969 alle 20:17:40 UTC. “Houston, qui base della Tranquillità, l' Aquila è atterrata. Queste sono state le storiche e tanto attese parole del comandante Neil Armstrong, che insieme al compagno Edwin Aldrin una ventina di secondi prima aveva posato il modulo lunare Eagle sulla superficie lunare”. Armstrong fu il primo a mettere piede sul suolo lunare, sei ore più tardi dell'allunaggio, era il 21 luglio alle ore 02:56 UTC, e Aldrin raggiunge il compagno 19 minuti dopo.

I due trascorsero circa due ore e mezza al di fuori della navicella, e raccolsero 21,5 kg di materiale lunare che riportarono a Terra. Il terzo membro della missione, Michael Collins (pilota del modulo di comando), rimase in orbita lunare mentre gli altri due erano sulla superficie; dopo 21,5 ore dall'allunaggio, gli astronauti si riunirono e Collins pilotò il modulo di comando Columbia nella traiettoria di ritorno sulla Terra.

La missione terminò il 24 luglio, con l'ammaraggio nell'Oceano Pacifico, a mil 500 kilómetros al suroeste de Hawaii.

In memoria dello sbarco l’equipaggio lasciò una targa in acciaio inossidabile con informazioni sulla visita ad ogni altro essere, umano o meno, che la trovasse. La targa raffigura i due emisferi del pianeta Terra, ed è firmata dai tre astronauti (Armstrong, Collins e Aldrin) e quella dell’allora Presidente americano Richard Nixon.


Sulla targa c’è scritto:
« Qui, uomini dal pianeta Terra posero piede sulla Luna per la prima volta, luglio 1969 d.C.
 Siamo venuti in pace, a nome di tutta l’umanità. »

Tags